News Calcio

Una cordata di imprenditori italiani è pronta a rilevare il pacchetto di maggioranza del Milan” “Una cordata di imprenditori italiani di altissimo livello, pronti a rilevare il Milan ed evitare che la società calcistica italiana più titolata al mondo diventi di proprietà straniera ”. Il clamoroso annuncio è della Sportman Procuratori Sportivi che ieri notte ha messo allo stesso tavolo prestigiosi operatori economici di caratura internazionale, per gettare le basi di una trattativa che rischia di far saltare tutti gli equilibri del calcio italiano. “Per ovvi motivi di riservatezza – afferma il procuratore sportivo Alessio Sundas – non possiamo svelare i dettagli dell’operazione che è ancora in fase embrionale ed avvolta dall’alone di privacy chiesto dalla cordata di imprenditori. Che, prima di uscire allo scoperto, legittimamente desiderano sapere se i vertici del Milan sono disponibili ad un incontro per sondare la possibilità della cessione del pacchetto di maggioranza da parte della famiglia Berlusconi. La Sportman Procuratori Sportivi da giorni lavorava a questo progetto, abbiamo contattato aziende ed operatori economici solidi che non intendono assistere passivamente alla presa di possesso delle quote del Milan a non meglio specificati personaggi provenienti da chissà dove. Abbiamo scelto di rendere pubblica questa ipotesi di trattativa per giocare a carte scoperte ed evitare speculazioni giornalistiche e strumentalizzazioni. Ufficialmente chiediamo ai dirigenti del Milan un incontro, la proposta economica è estremamente seria, la Sportman Procuratori Sportivi sarà il garante e mediatore di un’idea che potrebbe cambiare le carte in tavola” L’Ufficio stampa Roma 05/08/2016