Oggi vorrei parlare di uno dei grandi allenatori italiani che secondo me non sono stati valorizzati a dovere visto il grande potenziale tattico e carismatico ch’è dotato. Parlo di Luigi Delneri.

Mister Delneri è un grandissimo allenatore e lo vorrei incontrare per presentare dei progetti all’estero a mio parere interessanti e che lo vedrebbero una delle colonne portanti.

Il calcio è tutta la nostra vita e come i miei colleghi Jonathan Barnett, Scott Boras, Jorge Mendes, Andrea D'Amico, Tullio Tinti, Mino Raiola, Claudio Vagheggi diamo sempre il cuore verso i nostri assistiti.

A breve inizierà la nuova stagione 20/21 e il terzino italiano Davide Salvatore ex Bangor city (seconda divisione in Galles)  sarà un giocatore della Dunav Ruse (efbet Liga – prima divisione in Bulgaria).

Ecco l’intervista al giovane terzino sinistro Davide Salvatore.

D: Innanzitutto complimenti visto l’andamento della tua carriera. Vieni da un’esperienza in Galles ed ora sei in Bulgaria in prima divisione.

R:“Grazie, sì sono molto contento di questa nuova avventura”.

D: Cosa ti aspetti da questa esperienza?

R:”Sono motivato a far bene. Spero di trovare spazio  e dimostrare il mio valore sul campo”.

D: Temi la lontananza dall’Italia?

R: “Vedi, non sono spaventato dal fatto che mi troverò lontano da casa, ci sarà un allenatore italiano e sarà più facile per ambientarmi soprattutto per gli allenamenti. Detto questo, le nuove esperienze sono sempre molto stimolanti e tutti noi parliamo alla fine la stessa lingua, quella del calcio”.

D: Dopo questa esperienza in Bulgaria, vorrebbe tornare in Italia, magari nel professionismo?

R:”Questo è il mio sogno ma anche giocare all’estero da molte soddisfazioni. Guardo all’oggi e il mio obiettivo è fare bene con il Dunav Ruse”.

D: La fiducia che hai riposto nel procuratore sportivo Alessio Sundas è stata ripagata. Un commento sul tuo manager.

R:” Sundas mi ha trovato quando non ero nessuno, giocavo in una prima categoria, ha creduto in me e adesso sono in prima divisione in Bulgaria quindi gli devo davvero tutto”.

Grazie per questa bella intervista e ti auguro un grande in bocca al lupo per la stagione.

 

Il player’s agent italiano Alessio Sundas è senza dubbio uno dei grandi procuratori sportivi presenti sul panorama internazionale al pari di Jonathan Barnett, Scott Boras, Jorge Mendes, Andrea D'Amico, Mino Raiola e tanti altri.

Da Sundas ci si può aspettare di tutto e se lui ha detto che vuole portare Messi in Italia o in MLS, si deve credere.

Tutti gli addetti ai lavori ne sono certe, se c’è Sundas allora la cosa è seria. I club di MLS stanno già valutando i ricavi d’immagine da un’operazione del genere e il prestigio collegato al fuoriclasse argentino.

In data odierna io e il mio staff abbiamo contattato il club PSG per valorizzare e portare in Italia il giocatore Julian Draxler.

Sarà fatto un grande lavoro di cura dell’immagine e ottimizzazione del suo brand così che lo stesso giocatore possa portare quel plusvalore che ogni club cerca come l’operazione CR7 con la Juventus.

Io e i miei colleghi Jorge Mendes, Mino Raiola, Jonathan Barnett, Scott Boras, Andrea D'Amico, Tullio Tinti, Claudio Vagheggi cerchiamo sempre di valorizzare al massimo i nostri assistiti.

(Nota stampa Sport Man)

L’ottimo centrocampista Luca Tranquilli è tra i giocatori che molto probabilmente lasceranno la Svizzera l’anno prossimo destinazione? Italia? Ecco che il forte centrale è seguito con attenzione da diversi club del campionato cadetto, non si esclude nessuna possibilità, prestito, acquisto, insomma per ora tutto è possibile.

I suoi manager Roberto Cannellino ed Alessio Sundas si dichiarano ottimisti per le trattativa per Luca Tranquilli.